I MUSEI ARCHEOLOGICI

Stelle
Livello Accessibilità
Nome
Tipologia Skip Navigation Links.
Hotel
Residence / Case Vacanza
Bed & Breakfast
Pensioni
Agriturismi
Campeggi
Località
Filtra Risultati
Mostra Altri

Livello Accessibilità
Nome
Tipologia Skip Navigation Links.
Ristoranti
Pizzerie
Pub & Birrerie
Enoteche
Bar & Caffè
Gelaterie
Pasticcerie
Località
Filtra Risultati
Mostra Altri

Livello Accessibilità
Nome
Tipologia Skip Navigation Links.
Attrazioni Turistiche
Borghi
Luoghi di Culto
Monumenti
Musei
Teatri
Località
Filtra Risultati

I MUSEI ARCHEOLOGICI

A Falerone il Museo Pompilio Bonvicini conta trecento pezzi circa; di questi una piccola percentuale è costituita da materiale ceramico d'età pre-protostorica, mentre la parte restante appartiene alla civiltà romana. Testimonianza dell’antica città romana di Falerio Picenus, è il teatro romano che si trova oggi nel Parco Archeologico di Falerone. La struttura è databile al periodo augusteo e fu abbellita verso la metà del II sec. d.C. dalle statue donate da Antonia Picentina.

A Monte Rinaldo In località “La Cuma” sono presenti i resti monumentali di un Santuario di età tardo repubblicana (II - I sec. a.c.) destinato alla pratica della “sanatio” (pratiche per la guarigione), oggi Area Archeologica del Santuario Ellenistico Romano “La Cuma”. I resti della sculture del tempio sono in esposizione al Museo Civico Archeologico “La Cuma”.

A Fermo le cisterne romane, dette anche piscine epuratorie, rappresentano un complesso archeologico di 2.200 metri quadri, unico nelle Marche. La loro costruzione, risalente al I sec. d.C. e attribuita a Cesare Ottaviano Augusto, portò alla realizzazione di un’eccezionale opera d’arte idraulica finalizzata all’approvvigionamento idrico della città e degli equipaggiamenti navali.

A Montefalcone Appennino, presso il settecentesco Palazzo Felici il Museo dei Fossili e dei Minerali valorizza principalmente i fossili locali di fauna marina risalenti al Pliocene inferiore. Si articola in diverse sezioni: i fossi locali e quelli provenienti da tutto il mondo.

A Smerillo è allestito il Museo dei Fossili e dei Minerali, con una raccolta di fossili locali risalenti al Pliocene inferiore ed una esposizione didattica di fossili italiani dal Paleozoico,al Neozoico.



Progetto realizzato da:
Cogito cooperativa sociale arl Capodarco di Fermo
Confcommercio prov. Fermo - Confesercenti prov. Fermo
Associazione Commercianti prov. Fermo - APM Marche prov. Fermo
Informazioni: cogitocoopsoc@tiscali.it - T. 0734 671726
Banner Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale
Fermano Friendly Il Fermano per Tutti     SitoWeb Gal Fermano Leader SCARL © 2021 Fermano Friendly